{{ 'Go back' | translate}}
Njus logo

Evento notizia | Njus Italia

PIAZZA DUOMO: apre a Milano il primo bar robotico d’Italia

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

PIAZZA DUOMO: il nuovo progetto di Carlo Ratti si chiama The View by Makr Shakr Rooftop ha la vista migliore sulla città, i cocktail li ordini con una app e poi li preparano due robot. Apre a Milano il primo bar con un barista robotico sulla
'PIAZZA DUOMO: il nuovo progetto di Carlo Ratti si chiama The View by Makr Shakr Rooftop ha la vista migliore sulla città, i cocktail li ordini con una app e poi li preparano due robot. Apre a Milano il primo bar con un barista robotico sulla Terrazza della Town House. Il bar robotico, presentato nella serata di mercoledì, sarà operativo ufficialmente a partire da venerdì 19 luglio fino all’autunno. Dal quinto piano di via Silvio Pellico 2 ci si affaccia sulla vista migliore della città: la grande piazza Duomo. Il bar   Makr Shakr è il progetto di mixoligist robotizzata dell’azienda fondata nel 2014 da  Carlo Ratti  – ingegnere e architetto, oltre che professore e direttore del  Senseable City Lab  del Mit di Boston – e amministrata da Emanuele Rossetti. A preparare i cocktail sono due robot, uno mixa e shakera, l’altro serve, su un grande bancone bianco e alle prese con 158 bottiglie sul soffitto; i robot servono 80 drink all’ora . + L’ordine si può impartire attraverso una App  (la  Makr Shakr ), o, come succede al The View, con l’aiuto di un gentile ragazzo che ci mostra una lista varia e divertente. Una volta impartito l’ordine il robot lava lo shaker, e poi inizia a miscelare il cocktail che hai scelto mentre il tuo nome appare su un monitor che segna tutti gli ordini e lo stadio di processazione. Una volta pronto, il primo robot versa il cocktail dentro il bicchiere che gli porge il secondo che a sua volta te lo serve. Fantastico, tranne se, come è successo a chi scrive, si sbaglia a leggere il monitor e si ruba il bicchiere a tutte le ospiti che hanno la sfortunata coincidenza di chiamarsi Paola. Apertura la pubblico:  dal 26 luglio (fino a quando farà freddo) Un cocktail costa:  12 € Indirizzo:  via Silvio Pellico 2 Piano:  5° L'articolo PIAZZA DUOMO: apre a Milano il primo bar robotico d’Italia sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'

NEGOZI: da Palazzo Marino l’idea di vietare le porte sempre aperte

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

NEGOZI: è riemersa a Palazzo Marino la questione legata alle porte dei negozi sempre aperte, un’ idea per combattere l’inquinamento atmosferico. Le porte dei negozi, soprattutto nei periodi di saldi, vengono tenute costantemente “spalancate”,
'NEGOZI: è riemersa a Palazzo Marino la questione legata alle porte dei negozi sempre aperte, un’ idea per combattere l’inquinamento atmosferico. Le porte dei negozi, soprattutto nei periodi di saldi, vengono tenute costantemente “spalancate”, d’estate e d’inverno, con conseguente necessità di “pompare” maggiormente sul riscaldamento o sul raffrescamento dei locali e, di conseguenza, inquinare di più. La questione è emersa anche mercoledì a Palazzo Marino, durante la commissione speciale sul cambiamento climatico (la prima di quattro), alla presenza dell’assessore all’urbanistica Pierfrancesco Maran che, tra l’altro, anni fa fu il primo politico meneghino a fare dichiarazioni sull’argomento. A sollevare la questione Cristina Simonini, esponente dei Verdi, presente tra il pubblico, e poi anche Patrizia Bedori, consigliera comunale dei 5 Stelle, che ha annunciato la presentazione di una mozione in aula per fare cessare questa pratica. «Non si tratta di una mozione da presentare», le ha risposto Carlo Monguzzi, presidente della commissione ambiente, «ma di una mozione già approvata», per l’esattezza nel mese di giugno del 2017. I politici milanesi sono favorevoli a far tenere chiuse le porte ai negozi. Si tratta, come tutti si accorgono, di una mozione totalmente disattesa, per cui da Bedori (e Simonini) è arrivato l’invito al Comune di Milano a effettuare controlli per applicarla. La polemica sulle porte aperte è, come si diceva, antica. E conta anche vari “blitz” di Legambiente che ha calcolato (con speciali termocamere) forti dispersioni termiche nelle parti basse degli edifici con negozi con porte aperte. Durante una di queste ispezioni, a dicembre del 2016, quindi in pieno inverno, diversi negozi avevano temperature ben oltre i 20 gradi, con punte di 27. I commercianti hanno sempre replicato che, se tenessero chiuse le porte, gran parte dei clienti non entrerebbe. Un motivo squisitamente economico, quindi. Ma anche che le porte (aperte) sono dotate di speciali “lame d’aria” che impedirebbero all’aria calda (in inverno e a quella fredda (in estate) di diffondersi all’esterno, riducendo anche dell’80% la dispersione del calore o del fresco. Tuttavia per le associazioni ambientaliste le lame d’aria consumerebero più energia, anche il 25% in più. L'articolo NEGOZI: da Palazzo Marino l’idea di vietare le porte sempre aperte sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'

ACCADEMIA APERTA: apertura straordinaria estiva dell’Accademia di Brera

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

ACCADEMIA APERTA: dall’11 luglio al 3 agosto  riapre i suoi spazi ricchi di storia, per offrire al pubblico un’esperienza culturale unica nel suo genere. Dopo il grande successo delle quattro precedenti edizioni, dall’11 luglio al 3 agosto
'ACCADEMIA APERTA: dall’11 luglio al 3 agosto  riapre i suoi spazi ricchi di storia, per offrire al pubblico un’esperienza culturale unica nel suo genere. Dopo il grande successo delle quattro precedenti edizioni, dall’11 luglio al 3 agosto l’Accademia di Belle Arti di Brera riapre i suoi spazi ricchi di storia, per offrire al pubblico un’esperienza culturale unica nel suo genere. Appuntamento ormai immancabile dell’estate milanese, con Accademia Aperta le aule, i laboratori e i preziosi spazi storici di Brera, tra cui l’ex Chiesa di San Carpoforo si rendono eccezionalmente accessibili ed espongono le opere degli studenti, che saranno anche presenti come guide speciali. Di particolare rilevanza, in questa quinta edizione di Accademia Aperta, il ricco calendario di eventi, performance e incontri.  Il 13, 20 e 26 luglio si terranno nell’Aula 10 gli eventi performance “Suoni e Arte”. Il 17 luglio alle 17.00, ancora in Aula 10, lo spettacolo Where’s The Boys and Kifer? Part 2, che intreccia interventi musicali, visivi, performativi e testuali. Non mancheranno, in ultimo, momenti di formazione per gli studenti e, per il pubblico, una serie di incontri in cui i docenti spiegheranno tecniche utilizzate all’interno delle Scuole. Accademia Aperta 2019 Quinta edizione dal 11 Luglio al 3 Agosto dal lunedì al sabato ore 10.00 -18.00 ingresso libero Qui tutte le informazioni. Calendario eventi ed esibizioni. L'articolo ACCADEMIA APERTA: apertura straordinaria estiva dell’Accademia di Brera sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'

LA CASA DI CARTA: una maxi installazione in Piazza Affari

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

LA CASA DI CARTA: la serie Netflix arriva a Milano con una maxi installazione in piazza Affari che coinvolge anche il ‘Dito medio’ di Cattelan. Davanti alla Borsa è stata installata la maschera di Dalì in versione gigante, indossata dai personaggi
'LA CASA DI CARTA: la serie Netflix arriva a Milano con una maxi installazione in piazza Affari che coinvolge anche il ‘Dito medio’ di Cattelan. Davanti alla Borsa è stata installata la maschera di Dalì in versione gigante, indossata dai personaggi della serie. Il motivo di questa irruzione nel cuore di Milano è per lanciare la terza stagione della serie spagnola, dopo l’enorme successo delle prime due su Netflix. La maxi installazione è stata posizionata in piazza Affari, davanti alla Borsa di Milano (richiamo dello scenario dove si svolge la serie, la Zecca di Stato). Sempre in piazza Affari domani saranno proiettate in anteprima le prime due puntate del terzo capitolo della serie. I primi due episodi della terza serie saranno infatti proiettati questa sera alle 21,30 proprio in piazza Affari. Secondo i primi rumors, la banda si dovrà riunire dopo aver messo a segno il colpo storico alla Zecca, ma per altri motivi. Nuovi personaggi caratterizzeranno le otto puntate e sarà garantita azione, scene mozzafiato e parecchi risvolti politici. L'articolo LA CASA DI CARTA: una maxi installazione in Piazza Affari sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'

LAVORO: il Comune assume personale, 350 nuovi posti di lavoro

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

LAVORO: al via la raccolta delle domande per la selezione di 350 nuove risorse per i servizi del Comune di Milano. Milano investe su formazione, sicurezza e competenze tecniche per far crescere la qualità dei suoi servizi. Si aprono da oggi, sino al
'LAVORO: al via la raccolta delle domande per la selezione di 350 nuove risorse per i servizi del Comune di Milano. Milano investe su formazione, sicurezza e competenze tecniche per far crescere la qualità dei suoi servizi. Si aprono da oggi, sino al 30 agosto, i termini per la presentazione delle domande ai concorsi per la selezione di 350 nuovi posti di lavoro nei vari settori della macchina comunale. “In questa prima tornata di bandi – spiega l’assessore alle Politiche per il lavoro, Attività produttive e Risorse Umane Cristina Tajani – prevediamo di selezionare 350 nuove risorse che entreranno nei vari settori del Comune per far fronte alle mutate esigenze dell’ente e al rinnovamento generazionale che sta interessando tutta la Pubblica Amministrazione. Un cambiamento che ci consentirà di avere servizi e competenze sempre più efficienti e attente alle esigenze del cittadino. Da qui a fine anno prevediamo complessivamente circa mille nuove assunzioni, numeri che rendono il Comune sempre più protagonista delle politiche occupazionali sul territorio”. Nello specifico, da oggi  sono pubblicate  tutte le informazioni per la selezione a tempo indeterminato dei seguenti profili amministrativi: 123 posti da istruttore direttivo servizi amministrativi (categoria D1), 9 posti da istruttore direttivo dei servizi informativi (categoria D1), 11 posti da istruttore servizi informativi (categoria C1), 11 posti da istruttore direttivo servizi biblioteca (categoria D1) e 50 posti da istruttore direttivo dei servizi economico finanziari (categoria D1). Dal 19 luglio saranno aperte le selezioni anche per le figure più tecniche: 51 posti da esecutore dei servizi tecnici ai servizi funebri, 17 posti da collaboratore dei servizi tecnici dei servizi funebri, 1 posto da fabbro, 6 posti per imbianchini/verniciatori, 4 posti per falegnami, 22 posti per muratori, 2 posti da idraulici, 12 posti nella protezione civile, 11 posti da controllore del verde e manutenzioni oltre a 20 posti di tecnici per esigenze varie dell’Amministrazione. Tutte le prove di preselezione si svolgeranno presso il Palalido di Milano. Selezioni e concorsi aperti . L'articolo LAVORO: il Comune assume personale, 350 nuovi posti di lavoro sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'

FRECCE TRICOLORE: ecco tutte le esibizioni in Lombardia

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

FRECCE TRICOLORE: il 12 ottobre si esibiranno sopra l’aeroporto di Linate mentre a settembre saranno a Monza e sul Lago di Como. La pattuglia acrobatica dell’aeronautica militare torna su cielo di Milano: sabato 12 ottobre, infatti, i piloti si
'FRECCE TRICOLORE: il 12 ottobre si esibiranno sopra l’aeroporto di Linate mentre a settembre saranno a Monza e sul Lago di Como. La pattuglia acrobatica dell’aeronautica militare torna su cielo di Milano: sabato 12 ottobre, infatti, i piloti si esibiranno in fantastiche evoluzioni sopra l’aeroporto di Linate . Non sarà il solo appuntamento nei cieli lombardi: domenica 8 settembre le Frecce Tricolori saranno a Monza per il Gran Premio di Formula Uno; il 29 settembre sorvoleranno il Lago di Como. Ci sono diverse novità riguardo la formazione alla guida dei velivoli MB339PAN, a partire di ruoli di Capoformazione (Pony 1) e di Solista (Pony 10). Alla guida del gruppo c’è il Maggiore Stefano Vit, che ha già una rodata esperienza come gregario della pattuglia acrobatica, mentre il Capitano Massimiliano Salvatore subentrerà al Capitano Filippo Barbero, diventando così il nuovo solista. Quest’anno inoltre ci saranno due nuovi ingressi in formazione, quello del Capitano Federico De Cecco, pilota di Tornado proveniente dal 154° Gruppo del 6° Stormo di Ghedi (Brescia), e quella del Capitano Alessio Ghersi, pilota di Eurofighter, proveniente dal IX Gruppo Caccia del 4° Stormo di Grosseto, che voleranno rispettivamente con il numero 9 ed il numero 8. Pony 0 – Maggiore Gaetano Farina Pony 1 – Maggiore Stefano Vit Pony 2 – Capitano Alfio Mazzoccoli Pony 3 – Capitano Emanuele Savani Pony 4 – Capitano Franco Paolo Marocco Pony 5 – Capitano Giulio Zanlungo Pony 6 – Capitano Mattia Bortoluzzi Pony 7 – Capitano Pierluigi Raspa Pony 8 – Capitano Alessio Ghersi Pony 9 – Capitano Federico De Cecco Pony 10 – Capitano Massimiliano Salvatore Pony 11 – Capitano Filippo Barbero Frecce Tricolori: tutti gli appuntamenti del 2019 13 Aprile – Roma 17 Aprile – Pozzuoli (NA) 5 Maggio – Grado (GO) 8 Maggio – Bari 15 Maggio – Brescia 19 Maggio – Pisa 24 Maggio – Roma 26 Maggio – Civitanova Marche 2 Giugno – Roma 16 Giugno – Brindisi 16 Giugno – Ladispoli (RM) 23 Giugno -Punta Marina (RA) 30 Giugno – Cazaux (FRA) 7 Luglio – Otranto 21 Luglio – Fairford (UK) 27 Luglio – Sialuliai (Lituania) 4 Agosto – Sliac (Slovacchia) 11 Agosto – Lignano Sabbiadoro 25 Agosto – Reggio Calabria 1 Settembre – Rimini 7 Settembre – Zeltweg (AU) 8 Settembre – Monza 8 Settembre – Lovere 15 Settembre – Lido di Jesolo 21 Settembre – Matera 29 Settembre – Lago di Como 5 Ottobre – Desenzano sul Garda 12 Ottobre – Linate 4 Novembre  – Roma 16 Dicembre – Alta Badia L'articolo FRECCE TRICOLORE: ecco tutte le esibizioni in Lombardia sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'

Nuovo Sistema Tariffario dei mezzi pubblici: lettera del Sindaco ai milanesi

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

Nuovo Sistema Tariffario dei mezzi pubblici: nel giorno in cui partono le nuove tariffe Atm, il sindaco Beppe Sala ha scritto a tutti i milanesi per raccontare l’aumento del biglietto. />Cari concittadini, mi rivolgo a tutti voi in occasione
'Nuovo Sistema Tariffario dei mezzi pubblici: nel giorno in cui partono le nuove tariffe Atm, il sindaco Beppe Sala ha scritto a tutti i milanesi per raccontare l’aumento del biglietto. />Cari concittadini, mi rivolgo a tutti voi in occasione dell’introduzione del nuovo Sistema Tariffario Integrato dei mezzi pubblici. Si tratta di una grande novità. In questi anni non ho mai smesso di affermare che i trasporti sono una delle architravi su cui dobbiamo costruire il futuro della nostra città. Mezzi pubblici il più possibile efficienti e puntuali sono la condizione per avere una Milano capace di crescere, di rispettare i suoi impegni, di assicurare un ambiente più pulito a noi e ai nostri figli. Però, per fare questo è necessario che il sistema dei trasporti non sia costruito a compartimenti stagni ma rappresenti un’opportunità per tutto il territorio metropolitano e oltre. Ed è proprio in questa prospettiva che va letto il nuovo sistema. Per la prima volta con lo stesso biglietto potranno muoversi 4,2 milioni di abitanti di Milano e di altri 212 comuni lombardi. Non solo. L’abbonamento annuale non cambierà di prezzo e abbiamo prodotto un articolato sistema di vantaggi riservati agli under 30 anni, a chi è più disagiato, a chi ha superato i 65 anni di età, e alle famiglie. E inoltre tutti i bambini e ragazzi sotto i 14 anni avranno uno speciale abbonamento che consentirà di viaggiare sempre gratis su tutti i mezzi pubblici del nostro sistema. Da oggi quindi abbiamo a disposizione uno dei più potenti mezzi per migliorare nei fatti il clima e l’aria che respiriamo nella nostra città. Più useremo tutti i mezzi pubblici, più risparmieremo, meno inquineremo e meno auto entreranno in città ogni giorno. Questo è un risultato molto importante che pone di nuovo la nostra città tra le più avanzate esperienze nello scenario internazionale. Ma, direte, e l’aumento del biglietto? Non ho certamente intenzione di nascondere che il biglietto ordinario aumenta di prezzo, passando da 1,5 a 2 euro. Permettetemi però di aggiungere che con 2 euro da oggi si può viaggiare per 90’ su tutti i mezzi non solo a Milano ma anche in altri 21 Comuni intorno alla nostra città, potendo timbrare più volte in metropolitana. Ma non è questo il punto. Rivendico il diritto e anche il dovere di un sindaco di guardare al futuro della città e di reperire i mezzi necessari per continuare a mantenere Milano al livello raggiunto oggi e anche a migliorarlo. Milano, sulla scia dell’operato dei sindaci che mi hanno preceduto, con l’Expo e con la vitalità che abbiamo saputo esprimere sta vivendo una bellissima stagione. Potremmo goderci i complimenti che stiamo ricevendo, ma non saremmo Milano. Guardare avanti, puntare a un futuro migliore, più equo e più rispettoso dell’ambiente: questi sono gli obiettivi che ci siamo proposti e questo è il mio modo di intendere il mestiere di sindaco. Avanti allora con le Olimpiadi del 2026, il nuovo grande appuntamento di Milano e dell’Italia con il mondo. Avanti con gli sviluppi urbanistici che devono continuare a costruire una città che cresce e che è in grado di offrire soluzioni abitative ai giovani, agli anziani e a chi fa fatica. Avanti con la realizzazione di un welfare capace di dare ai Milanesi, vecchi e nuovi, pari opportunità di vivere in città. Avanti con la cura della città, con le opere del Piano Quartieri e con la sua volontà di continuo confronto con tutti i cittadini. Avanti con l’attenzione alla sicurezza e al controllo di quelle situazioni dove l’illegalità cerca di affondare le sue vergognose radici. Avanti, dunque, anche con il nuovo Sistema Tariffario studiato per diffondere l’uso dei mezzi pubblici come pratica abituale e continua, fin dai primi anni di vita. Tra un paio d’anni la M4 comincerà a raccontare a milioni di persone una nuova storia della nostra metropolitana, in seguito raggiungeremo Monza e continueremo a studiare e a investire per un sistema di trasporti sempre più integrato ed ecologicamente vantaggioso. Ogni euro che incasseremo in più si tradurrà, e questo è un mio impegno, in qualità del nostro sistema. Vi chiedo di partecipare a questa trasformazione in modo tale che soprattutto i più giovani capiscano e vivano con orgoglio la qualità del nostro sistema. Investiamo oggi per costruire una città nella quale vivere, lavorare e poter crescere i figli. Milano, come i Milanesi, non si ferma mai e procede nella ricerca di nuove modalità di vita che incarnino e sviluppino le nuove sensibilità sociali e ambientali. Il nostro modo di essere contemporanei è fare, fare bene e concretamente. Oggi con questo nuovo Sistema abbiamo fatto bene. Continuiamo così. L'articolo Nuovo Sistema Tariffario dei mezzi pubblici: lettera del Sindaco ai milanesi sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'

SALONE DELL’AUTO: lascia Torino e si trasferisce a Milano dal 2020

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

SALONE DELL’AUTO: si trasferisce in Lombardia, lo annuncia una nota degli organizzatori. La sesta edizione sarà dal 17 al 21 giugno 2020. Il Salone dell’Auto dal 2020 si trasferisce in Lombardia. Ad annunciarlo una nota degli organizzatori in cui si
'SALONE DELL’AUTO: si trasferisce in Lombardia, lo annuncia una nota degli organizzatori. La sesta edizione sarà dal 17 al 21 giugno 2020. Il Salone dell’Auto dal 2020 si trasferisce in Lombardia. Ad annunciarlo una nota degli organizzatori in cui si precisa che “la sesta edizione del Salone dell’Auto all’aperto Parco Valentino si svolgerà in Lombardia dal 17 al 21 giugno 2020”. “Seguendo la nostra vocazione innovativa – spiega il presidente Andrea Levy – abbiamo scelto per il 2020 di organizzare la sesta edizione in Lombardia in collaborazione con Aci. Sarà un grande evento internazionale, all’aperto e con una spettacolare inaugurazione dinamica a Milano nella giornata di mercoledì 10 giugno 2020”. Levy ringrazia “la Città di Torino per aver collaborato in questi 5 anni alla creazione di un evento di grande successo, capace di accendere sulla città i riflettori internazionali”. Nella nota si anticipa che i dettagli del nuovo progetto e il nuovo logo saranno svelati a settembre in una conferenza stampa ufficiale congiunta con le amministrazioni dei comuni coinvolti. “È un evento che quest’anno ha portato 700.000 persone. Ieri, insieme all’assessore Sacco, abbiamo incontrato Andrea Levy – presidente del Salone dell’Automobile – e gli abbiamo garantito il pieno supporto da parte della Città. Stiamo ragionando in un’ottica pluriennale anche di comunicazione e quindi noi siamo a disposizione” – evidentemente quel che sindaca e assessora hanno detto ad Andrea Levy non è bastato a convincerlo. La sindaca di Torino si dice “furiosa per la decisione del comitato organizzatore del Salone dell’Auto di lasciare Torino dopo cinque edizioni di successo” e parla di una scelta che danneggia Torino “la nostra città, a cui hanno anche contribuito alcune prese di posizione autolesioniste di alcuni consiglieri del Consiglio Comunale e dichiarazioni inqualificabili da parte del Vicesindaco”. Conclude la nota diramata dal Comune: “Senza sottrarmi alle mie responsabilità, mi riservo qualche giorno per le valutazioni politiche del caso”. L'articolo SALONE DELL’AUTO: lascia Torino e si trasferisce a Milano dal 2020 sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'

FRAGILITY AND BEAUTY: la Terra vista dallo spazio, la spettacolare mostra

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

FRAGILITY AND BEAUTY: attraverso le nuove immagini, il visitatore intraprende un viaggio per esplorare i luoghi più straordinari e remoti della Terra. Presso il Museo della Scienza e della Tecnologia è in corso fino al 31 ottobre la mostra
'FRAGILITY AND BEAUTY: attraverso le nuove immagini, il visitatore intraprende un viaggio per esplorare i luoghi più straordinari e remoti della Terra. Presso il Museo della Scienza e della Tecnologia è in corso fino al 31 ottobre la mostra “Fragility and Beauty – Taking the pulse of our planet from space” , promossa dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) in collaborazione con l’ Agenzia Spaziale Italiana (ASI) , per un  nuovo allestimento con le più recenti immagini della Terra scattate dai satelliti . L’esposizione,  curata da Viviana Panaccia , vuole creare un  collegamento tra ricerca scientifica, tecnologia spaziale e pubblico  sul tema dei  cambiamenti climatici  e dello sviluppo sostenibile, del loro impatto sugli ecosistemi terrestri e le conseguenze sul futuro del pianeta. La visione sempre più precisa dei satelliti è la protagonista indiscussa della mostra. Attraverso le  nuove immagini , il visitatore  intraprende un viaggio  per esplorare i luoghi più straordinari e remoti della Terra e “toccare con mano” gli aspetti più evidenti e meno conosciuti dell’ambiente e dei cambiamenti climatici. I satelliti , strumenti insostituibili per la diagnosi di tali cambiamenti, ci inviano un grido di allarme sulla fragilità e vulnerabilità del nostro pianeta: frequenti fenomeni climatici sempre più estremi, calotte polari in fase di scioglimento, temperature in aumento e conseguente inaridimento, mancato accesso all’acqua potabile per molte popolazioni. Il  percorso espositivo  parte da un esame della rapida crescita della popolazione mondiale e mostra le regioni e le megalopoli in cui nei prossimi anni sarà più sostenuta.  Con l’aiuto di un touch table  si vedono in dettaglio gli  impatti del sovraffollamento del pianeta sui suoi ecosistemi , sia rispetto allo sfruttamento delle risorse naturali (acqua, foreste, terreni agricoli) che al rilascio di rifiuti ed emissioni di gas serra. Inoltre si osservano  lo stato delle calotte polari, i processi di scioglimento dei ghiacci e la situazione degli oceani . Il percorso espositivo si conclude con uno sguardo al contributo che possono fornire i satelliti per il raggiungimento di alcuni dei principali  obiettivi di sviluppo sostenibile – SDG (Sustainable Development Goals) fissati dalle Nazioni Unite per il 2030 . L’esposizione si avvale di  immagini e installazioni multimediali  di grande suggestione e impatto visivo, che intendono sottolineare la necessità di un cambio di rotta dei processi di sviluppo dell’uomo, per una crescita sostenibile che soddisfi i suoi bisogni senza compromettere il futuro delle nuove generazioni. Una video-installazione, ispirata alla serie televisiva “One Strange Rock” e firmata da Darrel Aronofsky per National Geographic, offre l’opportunità di riflettere sul futuro del nostro Pianeta. INFORMAZIONI PRATICHE La mostra e’ inclusa nel biglietto di ingresso al Museo. Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci Via San Vittore 21, Milano http://www.museoscienza.org/visitare/ L'articolo FRAGILITY AND BEAUTY: la Terra vista dallo spazio, la spettacolare mostra sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'

PARCO SEMPIONE: arriva il labirinto di plastica, ecco di cosa si tratta

Evento MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano

PARCO SEMPIONE: dal 13 al 16 luglio piazza del Cannone a Milano ospita l’installazione collettiva Clean the Oceans Pavilion, un labirinto in plastica per la tutela ambientale. Dopo la corsa Run For The Oceans del 14 giugno, arriva a Milano una nuova
'PARCO SEMPIONE: dal 13 al 16 luglio piazza del Cannone a Milano ospita l’installazione collettiva Clean the Oceans Pavilion, un labirinto in plastica per la tutela ambientale. Dopo la corsa   Run For The Oceans del 14 giugno, arriva a Milano una nuova iniziativa. Il milanese Parco Sempione, polmone verde del capoluogo lombardo, ospiterà infatti il   Clean the Oceans Pavilion , installazione realizzata con bottiglie di plastica . Si tratta di  un labirinto che ,  dal 13 al 16 luglio 2019, occuperà una parte del parco  (sarà allestito in Piazza del Cannone) e rientra nel progetto Milano Plastic Free. La mega struttura vuole così ribadire l’impegno della città in direzione della tutela delle acque e in generale dell’ambiente, con una politica di riciclaggio corretta e l’abolizione delle plastiche monouso. “Una gara e un’installazione artistica che possono contribuire a promuovere atteggiamenti e comportamenti virtuosi capaci di modificare le abitudini dei cittadini”. In questi termini gli assessori milanesi Cristina Tajani (commercio) e Roberta Guaineri (sport) hanno spiegato l’iniziativa. Con l’auspicio che tali comportamenti “possano diffondersi con successo in tutta la città contribuendo alla salvaguarda dell’ambiente e degli oceani ”. Clean the Oceans Pavilion  nasce dalla collaborazione tra SUPER (Scuola superiore d’arte applicata) e il collettivo all(zone) ed è promosso dal brand Adidas con il patrocinio del Comune di Milano. Grazie all’installazione  migliaia di bottiglie di plastica avranno una seconda vita artistica creando un labirinto concentrico . E la struttura partirà dal nucleo per allargarsi via via diventando sempre più ampia. Le dimensioni? Dipenderanno dal contributo dei cittadini. Perché  a “firmare” il padiglione di Parco Sempione sarà proprio la collettività  consegnando il materiale adatto alla realizzazione del labirinto. Una bella iniziativa per coinvolgere i milanesi in un impegno condiviso che guarda al futuro del pianeta. L'articolo PARCO SEMPIONE: arriva il labirinto di plastica, ecco di cosa si tratta sembra essere il primo su MILANOEVENTS.IT | News ed Eventi a Milano .'